Fondato e diretto da Stefano Missio e Francesco Gottardo

  EN  |  ES  |  FR  |  RU 

Anno XV, 2 - 16 - 30 novembre 2014

Home Page | Notizie | Festival | Proiezioni | Set | Tecnica | Pubblicazioni | Formazione | Video | Archivio

 Iscriviti alla mailing list

 Nome/Nick

 Cognome

 Professione

 E-mail*

* obbligatorio

 Proiezioni
I cavalieri della laguna di Walter Bencini
A parte di Vincenzo Fattorusso
Da palude a città di Paolo Isaja e Maria Pia Melandri
La città interrotta di Daniele Nannuzzi
Per Ulisse di Giovanni Cioni
Maccarese, per una nuova agricoltura di Paolo Isaja, Giorgio Turi, Antonello Proto
L'ultima avventura di Paolo Isaja e Maria Pia Melandri
Inseguire il Vento di Filippo Ticozzi
“Una nobile rivoluzione di Simone Cangelosi
La creazione di significato di Simone Rapisarda Casanova
Poder e impotencia, un drama en 3 Actos di Anna Recalde Miranda
24 heures sur place di Ila Bêka e Louise Lemoine
Memorie - In viaggio verso Auschwitz di Danilo Monte
Rada di Alessandro Abba Legnazzi
Brasimone di Riccardo Palladino
Habitat - Note personali di Emiliano Dante
 Scadenze
17 novembre

Cinéma Du Réel

19 novembre

Hot Docs Canadian International Documentary Festival

21 novembre

Festival des Créations Télévisuelles de Luchon

28 novembre

Thessaloniki Documentary Film Festival

30 novembre

Sguardi Altrove - Rassegna di film a regia femminile

South East European Film Festival

1 dicembre

AsterFest

Diagonale

5 dicembre

Filmfest Dresden

Yamagata International Documentary Film Festival


32° Torino Film Festival

A Torino dal 21 al 29 novembre la trentaduesima edizione del TFF. Il nostro portale anche quest'anno è media partner ufficiale del Festival. In Notizie tutti i documentari scelti per il concorso Italiana.Doc. Abbiamo intervistato in anteprima i registi: Ila Bêka, Danilo Monte, Emiliano Dante, Anna Recalde Miranda, Simone Cangelosi, Alessandro Abba Legnazzi, Marco Ugolini. Qui potete trovare tutte le docuchat con i registi dei film doc in concorso.

Il sito ufficiale del festival con tutte le info e il programma: http://www.torinofilmfest.org


Firenze, 28 novembre - 5 dicembre

Festival dei Popoli

Pubblicato il programma del prossimo Festival dei Popoli che si terrà a Firenze dal 28 novembre al 5 dicembre. Nella sezione Panorama sette lungometraggi rappresentativi della produzione italiana 2014. I film competono per il Premio "CG Home Video - cinemaitaliano.info" (distribuzione home video) e per il Premio "Gli Imperdibili" (distribuzione nel circuito dei Cinema d’Essai della Toscana).

http://www.festivaldeipopoli.org


"Documentaria" al Cinema Massimo di Pescara

Il Cinema Massimo di Pescara arricchisce ulteriormente la propria programmazione di cinema di qualità con una nuova iniziativa. Si chiama Documentaria ed è una selezione dei migliori documentari girati per il cinema e presentati nell’ultima stagione cinematografica. Nel mese di novembre ogni mercoledì alle 18.30 ed alle 20.45, nella nuovissima sala 5 verrà proiettato uno dei quattro docu-film dalle tematiche differenti ma accomunati dall’estrema attualità dei contenuti. Dopo “La zuppa del demonio” e “Terra di transito”, il 19 novembre sarà la volta de “Le cose belle” di Agostino Ferrente e Giovanni Piperno. Conclude questo breve viaggio nel genere del documentario “Belluscone – una storia siciliana”, in programmazione il 26 novembre. Biglietto unico 4 euro.


MAV 2014 – Materiali di Antropologia Visiva

Il Convegno Rassegna Materiali di Antropologia Visiva (MAV) è un appuntamento biennale ideato da Diego Carpitella nel 1985 al Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari, per discutere e verificare le ricerche e le produzioni audiovisive in ambito antropologico. L'edizione 2014 del MAV, organizzata dall’Università di Roma “Sapienza” con l’Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia, avrà luogo a Roma nei giorni 27-28-29 novembre presso la Sala Convegni del Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari, dalle ore 9.00 alle ore 19.00. Secondo la consueta formula, MAV 2014 si articolerà in tre giornate, alternando proiezioni di filmati e discussioni con relatori e autori dei materiali in programma. Si avrà inoltre la possibilità di visionare anche i video non inseriti nelle proiezioni in sala.

In Notizie.

Scarica il programma in versione pdf.


"Influx" di Luca Vullo inizia la campagna di crowdfunding

Influx è il documentario indipendente di Luca Vullo che racconta il nuovo flusso migratorio italiano verso una delle metropoli più influenti al mondo, Londra. Per riuscire a coprire la restante parte dei costi di produzione e tutta la post produzione lo staff produttivo ha deciso di lanciare una campagna di crowdfunding iniziata  il 4 novembre sulla piattaforma Indiegogo dove potete trovare tutte le informazioni. Del progetto di Vullo si è parlato recentemente nel corso del programma “Geo” con un’intervista a Luca Vullo per il 30° anniversario dalla scomparsa di Eduardo De Filippo.

http://www.influxlondon.com/


CinemaèDanza

CinemaèDanza è una rassegna cinematografica sull’universo eterogeneo della danza e sulle espressività del corpo. E’ un’iniziativa promossa da Associazione Sosta Palmizi, curata da Silvia Taborelli e Raffaella Giordano. L'ultimo appuntamento il 27 novembre a Terranuova Bracciolini con The Man Behind the Throne, biografia di Vincent Pateson, coreografo di grandi artisti del pop come Michael Jackson e Madonna. Potete scaricare al seguente link il programma:

http://www.sostapalmizi.it


Media partner Guangzhou International Documentary Film Festival

L'Associazione Il Documentario e il portale il documentario.it sono Media Partner della 12ma edizione del " Guangzhou International Documentary Film Festival", uno degli eventi cinematografici più importanti della Cina, che si svolgerà dall'11 al 14 novembre.

http://www.gzdoc.com


Cambogia, Laos e Vietnam a Cinemondo

Dal 27 novembre al 3 dicembre 2014 l’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici a Roma presenta la quarta edizione del festival Cinemondo, quest’anno dedicata al cinema della Cambogia, del Laos e del Vietnam. Il festival, anche quest’anno diviso in quattro sezioni di approfondimento, omaggia Rithy Panh, regista, sceneggiatore e produttore cambogiano, premiato in alcuni dei più importanti festival internazionali di cinema, tra cui il Festival di Cannes nel 2013, nella sezione Un Certain Regard, con il documentario L’image manquante (L’immagine mancante), film che è stato candidato nel 2014 ai premi Oscar nella categoria miglior film straniero, rappresentando per la prima volta la Cambogia al premio cinematografico più importante al mondo. http://www.villamedici.it/


Bologna, 17 ottobre - 29 novembre

Archivio Aperto 2014

Portando avanti la formula già sperimentata con successo del network cittadino, quest'anno la manifestazione Archivio Aperto, giunta alla VII edizione, si apre ed espande in vari luoghi della città nel corso di un periodo di un mese e mezzo, dal 17 ottobre al 29 novembre, proponendo un'ampia varietà di iniziative. Tra i registi, gli artisti e i musicisti coinvolti, o di cui si presenta il lavoro, Massimo Bacigalupo, Jaap Pieters, Enthusiasts Archive, Neil Cummings, Marysia Lewandowska, Krzysztof Kieślowski, Nino Strohecker, Diego Marcon, Giuseppe De Mattia, Hobocombo, Massimo Carozzi, Mauro Mingardi, Eva Marisaldi.Archivio Aperto è l'appuntamento annuale con i cittadini e il momento nel quale Home Movies mostra un lavoro unico in Italia.

http://homemovies.it/aa2014/

 

Corrispondenze

dal Giappone, Matteo Boscarol

Summer in Narita (1968)

Quello che segue è il primo capitolo di una trilogia di scritti che vuole analizzare l’opera della Ogawa Production, un collettivo comunemente noto come Ogawa Pro, attivo dalla metà dei sessanta fino ai primi novanta in Giappone, quando la morte di Ogawa Shinsuke, la mente e la guida del collettivo, viene a mancare. Un gruppo proteiforme che grazie ai suoi documentari ha illuminato ed esposto il negativo della storia e del cinema giapponese del dopoguerra, con la stessa potenza della nuova onda (Oshima, Imamura, Hani, ecc.) ma allo stesso tempo facendosi carico e portatore di un grumo di contraddizioni al suo interno. Comunità che si voleva paritaria ma al cui suo interno alle donne era riservato un posto molto marginale che di fatto dipendeva dal suo leader indiscusso, Ogawa, collettivo che fra le altre cose ha lasciato un debito di milioni di euro che paralizza tutt’ora le iniziative che vorrebbero, attraverso DVD o altri progetti, far conoscere agli appassionati di tutto il mondo un capitolo fondamentale per lo sviluppo del cinema e del documentario.(...)

 

La rubrica di Virgilio

di Virgilio Tosi

Parliamo tanto di ZA - Il film jugoslavo "RAT" (La guerra - 1960)

Seconda parte

La sceneggiatura di La guerra fu completata alla fine del 1959. Sfogliando la mia agendina dell'epoca, vedo che tra il 7 e il 10 dicembre ci incontrammo per cinque volte a casa di Zavattini. Il primo giorno nel pomeriggio e poi dalle 22 alle 4 di notte. Il 9 è annotata la presenza del regista Bulajic, venuto a Roma mentre a Zagabria era già iniziata la preparazione della produzione del film. Il 10 dicembre alle ore 11 la riunione conclusiva. Qualche settimana fa, a distanza di più di mezzo secolo da quei giorni e da quei ricordi, leggendo un interessante libro di Consuelo Balduini, Miracoli e boom - L'Italia dal dopoguerra al boom economico nell'opera di Cesare Zavattini  (Aliberti editore, 2013) trovo queste righe che cito dalla cronologia della vita di ZA, a cura di Paolo Nuzzi:(...).

Critica doc

di Dante Albanesi

The Square - Inside the Revolution (Al midan)

di Jehane Noujaim (Egitto/USA, 2013, 108’)

OltrOOltre alla battaglia fisica che si consuma drammaticamente in Piazza Tahrir, The Square racconta una battaglia forse anche più importante: quella tra la Grande e la Piccola Comunicazione. Da una parte la legione di televisioni e stampa “ufficiali”, non sempre o non del tutto tendenziosa o di regime, ma inevitabilmente costretta a produzioni celeri e fruizioni fugaci: un sistema che lascia pochissimo margine a una riflessione elaborata e a meticolose ricerche delle fonti; e dall’altra una schiera di cineprese, cellulari, tablet e ogni tipo di protesi audiovisiva, fiume ininterrotto di pixel che si rovescia nell’oceano del web. (...)

Fuori Orario cose (mai) viste

Programma dal 21 al 27 novembre

La sera del 21 novembre Fuori orario su Rai3 dedica la serata ai documentari di Luigi Di Gianni. Lunedì 24 novembre saranno programmati alcuni film di Sokurov, mentre venerdì 28, sabato 29 e domenica 30 fuoriorario presenta una eccezionale selezione di documentari diretti da Giuseppe Taffarel e da altri autori che hanno voluto affrontare la fatica nelle loro immagini. In Proiezioni le schede dei film.


L'importanza del Cinema e dell'Audiovisivo

Secondo una recente indagine compiuta dal CNC (Il centro nazionale per il cinema francese), i settori sostenuti dall'organismo statale transalpino hanno un valore economico equivalente a quello dell'industria automobilistica d'oltralpe e sono superiori al valore economico prodotto dall'industria farmaceutica e tessile. Il cinema e l'audiovisivo in Francia ha prodotto più di 340.000 posti di lavoro e rappresenta lo 0,8% del PIL. Sempre secondo questa indagine, ogni euro di finanziamento ha prodotto 21 euro di valore aggiunto. In pratica, un biglietto del cinema genera un valore aggiunto di 30 €. Potete leggere qui (in francese) maggiori informazioni sull'indagine in questione:

http://www.cnc.fr


Sacro Gra tra i sei documentari europei candidati dall'EFA

L'EFA, European Film Academy, ha annunciato le sei candidature per il miglior documentario europeo. Tra i titoli c'è anche il premiato documentario di Gianfranco Rosi Sacro Gra, già vincitore del Leone d'oro allla Mostra del cinema di Venezia 2013. Gli altri candidati sono: Just the right amount of violence di Jon Bang Carlsen (Danimarca), Master of the Universe di Marc Bauder (Germania/Austria), Of Men And War di Laurent Bécue-Renard (Francia/Svizzera), Waiting for August di Teodora Ana Mihai (Belgio), We Come As Friends di Hubert Sauper (Austria). I 27esimi European Film Awards verranno assegnati a Riga il prossimo 13 dicembre.


Noto, 14 - 23 novembre

Rassegna Documentaria Noto 2014

Dal 14 al 23 novembre a Noto in Sicilia si svolgerà la seconda edizione della rassegna di cinema "Documentaria", organizzata dal collettivo di produzione cinematografica Frame Off. Il sito dell'evento: http://www.documentarianoto.it/


"Buongiorno Taranto" di Pisanelli vince il Premio Gavioli

Il documentario di Paolo Pisanelli Buongiorno Taranto è stato premiato al VII° Concorso Nazionale Roberto Gavioli promosso dal MusIL come miglior documentario sull'industria e sul lavoro. Il film ha ricevuto anche il Premio speciale Salute e Sicurezza sul lavoro promosso dall'Associazione Italiana Formatori della Sicurezza sul Lavoro (AIFOS).


Digital Heritage: Archivi audiovisivi nell’era digitale

Continua il viaggio negli archivi nell’era digitale con Digital Heritage. Torna dal 4 al 15 novembre, tra Mediateca Regionale Pugliese di Bari e Hub della Conoscenza di Brindisi, per il secondo anno consecutivo, il Laboratorio dal Basso. Attraverso sei laboratori a ingresso gratuito, destinati a video maker, operatori culturali e quanti intendono avvicinarsi con più consapevolezza alle immagini, si analizzerà i vari formati digitali per la conversione e la conservazione di documenti audiovisivi su supporti analogici e le diverse pratiche di riutilizzo degli stessi, non solo in operazioni di “ri-creazione” (film di finzione, documentari, videoarte), ma anche attraverso l’uso delle nuove tecnologie come mostrerà il caso studio di M.I.A. – Mediateca Interattiva Audiovisiva, ideato all’interno di un Living Lab coordinato dal consorzio pugliese CETMA per l’archivio della Mediateca Regionale Pugliese. https://www.facebook.com

   

Copyright © 2000-2014  ildocumentario.it