Fondato e diretto da Stefano Missio e Francesco Gottardo

  EN  |  ES  |  FR  |  RU 

Anno XVIII, 15 - 31 ottobre 2017

Home Page | Notizie | Festival | Proiezioni | Set | Tecnica | Pubblicazioni | Formazione | Video | Archivio

 Iscriviti alla mailing list

 Nome/Nick

 Cognome

 Professione

 E-mail*

* obbligatorio

 Proiezioni
Il futuro è troppo grande di Giusy Buccheri e Michele Citoni
La Passione di Erto di Penelope Bortoluzzi
 Scadenze
20 ottobre

Alternative Film/Video

EuroConnection

23 ottobre

Visions du Réel

25 ottobre

Documentaria – Festival del documentario

31 ottobre

WEMW Coproduction Forum

10 novembre

Festival Internazionale di Biarritz

15 novembre

Festival Internacional de Cine de Lebu

Nuovi Mondi Festival

30 novembre

Krakow Film Festival

1 dicembre

Bergamo Film Meeting

CPH:DOX - Copenhagen International Documentary Film Festival

8 dicembre

TIDF, Taiwan International Documentary Festival

15 dicembre

Full Frame Documentary Film Festival


Il Festival Internazionale di Film sull’Arte Contemporanea

La 22a edizione di Artecinema, Festival Internazionale di Film sull’Arte Contemporanea, a cura di Laura Trisorio, sarà inaugurata giovedì 19 ottobre al Teatro San Carlo e proseguirà nei giorni 20-21-22 ottobre presso il Teatro Augusteo di Napoli. Attraverso la proiezione di 25 documentari sui maggiori artisti, architetti e fotografi della scena internazionale, sarà offerta al pubblico una preziosa occasione per comprendere la poetica degli artisti, per vederli al lavoro nei loro atelier e per mostrare l’evoluzione dei linguaggi dell’arte contemporanea. Tutti i film sono proiettati in lingua originale con traduzione simultanea in cuffia. L’ingresso alle proiezioni è gratuito. Il nostro portale è media partner della manifestazione.

http://www.artecinema.org/


Addio a Pit Formento

E' morto dopo una lunga malattia il regista Pit Formento, al secolo Pier Maria Edmondo Formento. Nato a Torino nel 1950, Pit Formento è stato scrittore, commediografo, fumettista e regista. Da ragazzo fu interprete e acrobata equestre per lo spot Cinsoda di Carosello. Maturò una lunga esperienza come regista a Roma, lavorando negli anni 70 e 80 anche con Florestano Vancini, come fotografo di scena per Gianni Amelio e Pupi Avati e fino agli anni duemila come regista di documentari.

Vedi la notizia sui media

http://www.ecovicentino.it/schio/

http://www.ilgazzettino.it/vicenza_bassano


Noto, 13-17 dicembre

Documentaria Festival del Cinema Documentario

Cambia mese, da novembre a dicembre, ma non cambia la sua mission e la sua natura quella di un festival dedicato alla crescente e originale produzione documentaria italiana e internazionale. DocumentariaNoto, ideato ed organizzato dal Collettivo FrameOff, è pronto a ricevere le partecipazioni al Bando, lanciato proprio in questi giorni, con deadline il 25 ottobre. Tutte le info le trovate alla pagina del festival.
http://www.documentarianoto.it

The Unfinished Prize

Wide Open Road Coffee Roasters, The Saturday Paper e AIDC hanno il piacere di annunciare il nuovo premio per il documentario "Unfinished" che supporta opere di non fiction. Del valore di 50.000 dollari australiani, il premio sarà assegnato al miglior pitch per un documentario lungometraggio in sviluppo. Per partecipare a The Unfinished Prize, i filmmakers possono iscriversi a partire dal 4 ottobre con una scadenza per la presentazione il 18 dicembre. Per le linee guida, termini e condizioni, visitate il sito web AIDC alla pagina

https://www.aidc.com.au


Sheffield Doc/Fest 2017

Dal nostro inviato Paolo G. Sulpasso

Dal 9 al 14 giugno le strade di Sheffield si sono colorate di arancione. La 24a edizione dello Sheffield Doc/Fest ha letteralmente invaso la città inglese occupando cinema, musei, piazze e palazzi. La seconda edizione sotto la direzione di Liz McIntyre. (...) Numerose e notevoli le opportunità di incontro al Festival, tra cui: Walter Murch (il montatore de Il Padrino, Apocalypse Now, Il Paziente Inglese) che ha raccontato la sua esperienza di montatore e gli aspetti specifici per affrontare il montaggio di un film documentario; Peter Greenaway che ha parlato del suo lavoro di regista e delle forme che l’arte può prendere in risposta ai cambiamenti socio politici; Stacey Dooley, che con la sua serie su BBC3  (Stacey Dooley investigates) è riuscita ad avvicinare un pubblico giovane a tematiche politico/sociali; Jessica Brillhart che ha presentato i suoi ultimi lavori nel campo VR, un nuovo passo verso la creazione di un linguaggio per questo nuovo mezzo di comunicazione. A sorpresa un incontro con Oliviero Toscani. Continua in Notizie.

 

Guarda qui il foto reportage dal festival.

Guarda qui i nostri video dal festival.

La rubrica di Virgilio

di Virgilio Tosi

C'era una volta...il "concept film". E ci sarà per sempre.

"I veri film d'insegnamento devono essere molto corti, trattare un argomento preciso, e poter essere proiettati parecchie volte di seguito." Così scriveva molti anni fa Jean Painlevé (P. Thévenard - G. Tassel, Le cinéma scientifique français, Paris, 1948, p. 99). Painlevé, figlio di un famoso matematico e anche primo ministro francese, è uno dei padri del cinema scientifico moderno: realizzò più di duecento documentari, nel 1930 fondò a Parigi l'Institut de Cinématographie Scientifique e fu cofondatore nel 1947 dell'Association Internationale du Cinéma Scientifique. (...).

Critica doc

di Dante Albanesi

The Good Intentions

di Beatrice Segolini e Maximilian Schlehuber (Italia, 2016, 85’)

Se è vero che ogni famiglia è una rappresentazione che esclude il pubblico, The Good Intentions inizia con dei pupazzi in un teatrino, surreale presepe illustrato dalla voce della regista: Beatrice è una bambolina, i fratelli Stefano e Michele sono un toro e un cavallo, la madre e il padre sono due dinosauri. Il documentario diviene l’occasione per infrangere la quarta parete di questo palcoscenico segreto, scalfire il rimosso attraverso il potere salvifico della parola, spesso coadiuvata da sbiaditi filmini di famiglia. Uno stile che ha prodotto disturbanti capolavori come Tarnation di Jonathan Caouette e Must Read After My Death di Morgan Dews, fino all’opera di Caterina Klusemann o a Un’ora sola ti vorrei di Alina Marazzi. (...)

EuroConnection

Torna EuroConnection, il pitch forum di coproduzione europea organizzato dal più importante festival di cortometraggi del mondo: Clermont-Ferrand. Il Centro Nazionale del Cortometraggio è il referente italiano per l’iniziativa, e condurrà la selezione dei progetti attraverso un comitato di selezione di professionisti del settore. Euro Connection è una straordinaria occasione per trovare un partner europeo per la produzione di un cortometraggio. Hanno la possibilità di iscriversi le case di produzione di tutta Europa, con progetti di corti ancora da girare che abbiano già trovato un fondo di sostegno (privato o pubblico). Un board europeo selezionerà 15 tra i progetti pervenuti. I progetti finalisti verranno presentati a una platea di potenziali coproduttori, broadcaster, finanziatori pubblici nel corso del pitch che avrà luogo a Clermont-Ferrand il 6 e 7 febbraio 2018. I produttori dei progetti selezionati saranno ospiti del festival per 4 giorni. L’organizzazione contribuirà inoltre con 160€ alle loro spese di viaggio.

http://centrodelcorto.it


Seminario Fare Video

Videomaker One to One propone il seminario Fare Video 2017. Il Seminario Fare Video 2017 è rivolto a tutti coloro i quali vogliono migliorare o sviluppare le proprie competenze in ambito video,  dalla scelta delle attrezzature all'editing, dalle modalità di ripresa alla costruzione di storie emozionanti che sappiano farsi guardare. Si tratta di un opportunità straordinaria per i tanti filmaker, documentaristi e creatori di materiale audiovisivo in generale. Il seminario è tenuto da Giuliano Girelli, videomaker e documentarista, fondatore del progetto Documè. A Torino Via Baltea 3 / 4 e 5 Novembre con orari dalle 9 alle 18.

https://videomakeronetoone.com/


I Vincitori del 3° Festival Immagini dalla Realtà

Si è conclusa la terza edizione del Festival Internazionale del Documentario Visioni dal Mondo, Immagini dalla Realtà,  con la vittoria di Punishment Island di Laura Cini e Shadowgram di Augusto Contento. L’Oro dei giorni di Léa Delbès, Federico Frefel, Greta Nani, Michele Silva riceve la menzione speciale della giuria.


"Sagre Balere" vince al Festival del Cinema di Viaggio

 “Sagre Balere” per la regia di Alessandro Stevanon, scritto con Eleonora Mastropietro e prodotto da La Fournaise, continua a riscuotere successi e si aggiudica il premio Viaggio in Italia, all’ultima edizione del Detour Festival del Cinema di Viaggio di Padova. Il film aeva vinto al Bellaria Film Festival lo scorso Maggio, aveva ottenuto il premio alla miglior produzione allo Shorts Film Festival di Trieste e il premio Film Commission Valle d'Aosta al Cervino Cinemountain.


Emilio, la rivista del documentario

E’ nato Emilio, rivista dedicata al mondo del documentario con particolare attenzione alla produzione emiliano-romagnola. Documentario di creazione, biopic, inchiesta, indagine storica, riflessione saggistica o sguardo poetico, Emilio indaga sui molteplici aspetti del documentario soffermandosi sui modelli di realizzazione, sulle curiosità, sui mezzi di diffusione e sulla passione per la cultura documentaristica.

http://www.emiliodoc.it

   

Copyright © 2000-2017  ildocumentario.it

www.reliablecounter.com
mastering dubstep