Fondato e diretto da Stefano Missio e Francesco Gottardo

  EN  |  ES  |  FR  |  RU 

Anno XVIII, 19 febbraio - 5 marzo 2017

Home Page | Notizie | Festival | Proiezioni | Set | Tecnica | Pubblicazioni | Formazione | Video | Archivio

 Iscriviti alla mailing list

 Nome/Nick

 Cognome

 Professione

 E-mail*

* obbligatorio

 Proiezioni
L'esercito più piccolo del mondo di Gianfranco Pannone
Sul vulcano di Gianfranco Pannone
La corsa de L’Ora di Antonio Bellia
Lascia stare i santi di Gianfranco Pannone e Ambrogio Sparagna
Influx di Luca Vullo
 Scadenze
19 febbraio

Videoex

20 febbraio

FilmFestival della salute mentale

28 febbraio

Karlovy Vary

Kyiv International Short Film Festival

Valsusa FilmFest

Workshop Sound Design e Colonne sonore con Teho Teardo

15 marzo

New Europe Market (NEM)

Ischia Film Festival

24 marzo

FID Marseille - Festival International du Documentaire de Marseille

31 marzo

États généraux du film documentaire

CMCA- Prix International du documentaire et du reportage méditerranéen

Filmare la storia

CinemAmbiente

Bellaria Film Festival Anteprimadoc


Partnership tra il SalinaDocFest e Il Documentario

E’ stata siglata la Mediapartership tra il nostro portale e il festival di documentario narrativo fondato e diretto da Giovanna Taviani. “Sarà un'edizione speciale” - dichiara Giovanna Taviani - “totalmente dedicata ai giovani, nuovi protagonisti del Mediterraneo. Dai minori non accompagnati che arrivano sulle nostre sponde, ai figli delle nostre famiglie costretti ad emigrare per essere riconosciuti altrove; ai giovani immigrati di terza generazione che decidono di lasciare l’Europa per arruolarsi nell’Isis, ma anche a quelli che dicono no e che ogni giorno combattono per rendere fertile la terra in cui vivono. Tutti insieme per riflettere, attraverso il cinema, sul patto generazionale tra padri e figli, che mai come in questo momento sembra essersi interrotto, e sulla ricerca di terre fertili da parte dei giovani che non vogliono arrendersi a un mondo sbagliato.” La prossima edizione della manifestazione siciliana si terrà a Salina (Isole Eolie - Messina) dal 25 al 29 giugno. La deadline per l’iscrizione dei film è il 30 aprile.

http://www.salinadocfest.it


I documentari (e non solo) del Trieste Film Festival 2017

dal nostro inviato Alessandro Gori

Dal 20 al 29 gennaio si è tenuto il Trieste Film Festival (TSFF), ormai giunto alla 28ma edizione e consolidatosi tra i principali appuntamenti continentali con la cinematografia dell’Europa Centro Orientale.

Oltre ai concorsi per lungometraggi, documentari e corti, e le numerose sezioni parallele tra le quali “Eastweek” (scrittura di sceneggiature) e “When East meets West” (punto di incontro internazionale tra registi e produttori), il TSFF ha proposto anche un omaggio postumo ad Andrzej Wajda con la sua ultima opera ‘Powidoki’ (Immagini residue) e le masterclass di Marco Bellocchio e del regista romeno Cristi Puiu, acclamato all'ultimo festival di Cannes con il suo ‘Sieranevada’. Puiu ha anche ricevuto il premio dell’InCE (Iniziativa Centro Europea) come un autore «che denuncia con un’ironia pungente e tagliente gli aspetti più controversi e inquietanti della Romania di oggi». Continua in Notizie.

Guarda il fotoreportage dal festival: http://tinyurl.com/TSFF2017


Proteste per la nuova legge sul cinema in Portogallo

In Portogallo, un collettivo di registi, produttori, attori, tecnici e distributori, ha scritto una lettera aperta al governo portoghese e ha ricevuto il sostegno da parte del settore comunità internazionale. L'attuale governo portoghese - ostaggio di pressioni esercitate da parte degli operatori TV - sta per approvare infatti la nuova legge sul cinema che rischia di mettere in pericolo l'esistenza del cinema stesso nel Paese, a causa anche dei meccanismi per la scelta delle commissioni che finanzieranno le opere. Riceviamo la lettera che con sollecitudine pubblichiamo.

 

LETTER OF PROTEST AND SOLIDARITY

For decades Portugal has distinguished itself in the international film world. Despite being a small country with a miniscule national film market (less than a dozen national feature films are distributed in theatres per year) the percentage of Portuguese films that are shown in international festivals is very high. Systematically, since the 1980’s, Portuguese cinema has been lauded with cinema cycles and tributes; retrospectives about the work of numerous Portuguese filmmakers have been hosted internationally - several of these authors are still active (some subscribing this text), others have unfortunately passed away (João César Monteiro, Paulo Rocha, Fernando Lopes, António Reis, José Álvaro Morais, António Campos and, of course, Manoel de Oliveira). (...)

 Continua in Notizie.


International Documentary Film Festival Amsterdam 2016

A cura Annemarie Pijl

Contributi video Paolo G. Sulpasso

La 29esima edizione dell’International Documentary Film Festival Amsterdam (IDFA) si è svolta dal 16 al 27 novembre. Oltre 300 film selezionati, un record di 280.000 biglietti venduti per un fatturato di € 1.360.000. Parte di questo successo è dovuto anche al massiccio coinvolgimento delle scuole locali grazie al quale si è vista una partecipazione di 38.800 studenti alle proiezioni del festival, oltre 10.000 in più rispetto l’anno precedente.

L'ultimo anno da direttrice per Ally Derks

Il  12 dicembre, Ally Derks ha ricevuto il prestigioso Pioneer Award, riconoscimento dato dalla International Documentary Association (IDA); le è stato assegnato in qualità di fondatrice dell’IDFA, che da essere un piccolo festival nel 1988 è diventato uno tra i più importanti eventi per il mondo del documentario.(...)

Special guest:  Sergei Loznitsa, con il suo nuovo film Austerlitz

L’ospite speciale di quest'anno è stato il regista ucraino, Sergei Loznitsa (1964, Bielorussia), che nel corso di una Masterclass, ha discusso la sua metodologia di lavoro e il ruolo importante che il sound design gioca nei suoi film.

Vedi anche i nostri video con le interviste esclusive al regista vincitore e ad altri autori: il regista Ahmed Zaradasht ci parla del suo film Nowhere to Hide, Premio IDFA per il miglior lungometraggio documentario 2016, per il film The Good Postman il regista Tonislav Hristov e il compositore delle musiche Petar Dundakov, Coco Schrijber parla del suo film "How to Meet a Mermaid" e dell'importanza che ha l'audio nello sviluppo creativo del suo lavoro.

Continua in Notizie.

https://www.idfa.nl

La rubrica di Virgilio

di Virgilio Tosi

L'Enciclopedia Cinematografica "Conoscere" di Michele Gandin

Nella precedente puntata ho cercato di rievocare la figura di Michele Gandin, autore di importanti documentari e promotore di iniziative nel campo del cinema culturale. All'inizio degli anni '50, Gandin concepì e realizzò, come un vero pioniere, un originale progetto di produzione cinematografica documentaristica ispirato all' idea della settecentesca Encyclopédie di Diderot e d'Alembert. A metà del secolo scorso la Tv non entrava ancora nell'uso quotidiano e non esistevano Internet, Google o Wikipedia. (...).

Critica doc

di Nicola Quinzani

The Barkley Marathone - The race that eats its young

di Annika Iltis e Timothy Kane (USA, 2014, 89’)

Il documentario (premiato in numerosi festival statunitensi) con uno stile asciutto ed essenziale racconta la storia di una massacrante ultramaratona (160 Km) disputata nei boschi del Tennessee. Il suo fondatore Gary "Laz" Cantrell ci racconta la genesi, le imprese, ma soprattutto lo spirito di questa competizione.(...)

Critica doc

di Dante Albanesi

34° Torino Film Festival

Houses Without Doors

di Avo Kaprealian (Siria/Libano, 2016, 90’)

La guerra vista da un balcone. Come in una famosa sequenza de Il pianista di Polanski, Kaprealian spia in campo lungo la vita quotidiana del quartiere Al Midan, ad Aleppo. Il traffico, l’avanzare guardingo dei passanti, un funerale, le sirene della polizia, le esplosioni notturne. Ma anche inattese epifanie, come il battito d’ali di una colomba. (...)

Oscar 2017, Nomination per Fuocoammare di Rosi

Gianfranco Rosi, escluso già quando era stata annunciata la shortlist dei 9 candidati fra i film stranieri, ce l'ha fatta nella categoria documentari. Il suo Fuocoammare che racconta gli sbarchi degli immigrati a Lampedusa entra nella cinquina dei miglior film documentario insieme a I'm not your negro, Life animated, O.J. Made in America, sulla vicenda del campione di football OJ Simpson, accusato dell'omicidio della moglie e 13th. La cerimonia il 26 febbraio.


Le cose belle in cofanetto dvd

E' in vendita distribuito da Luce Cinecittà il cofanetto DVD dedicato a Le cose belle di Giovanni Piperno e Agostino Ferente, che contiene il libro a cura di Christian Raimo “Parlami delle cose belle - Storie di fiori tra le rovine” in cui 16 autori che hanno amato il film ne parlano.  Nel cofanetto anche due film - Intervista a mia madre e Le cose belle, ora nella versione integrale con scene inedite, entrambi diretti da Piperno e Ferrente, più contenuti extra - e con un cd “Guaglione”, omaggio alla storia della canzone napoletana, con dieci classici reinterpretati da Enzo Della Volpe, il bambino cantante co-protagonista dei film, e la Piccola Orchestra delle Cose Belle. Il confanetto lo trovate nelle librerie, qui una lista selezionata, e on line su Amazon - DVD - Store - Hoepli - IBS - LaFeltrinelli - Mondadori Store – Ebay. http://www.lecosebelle.eu


Workshop Sound Design e Colonne sonore con Teho Teardo

Il bando per il laboratorio di colonne sonore con Teho Teardo, Stefano Bellon e Francesco Morosini scade il 28 febbraio. Tutti i musicisti interessati devono consultare il bando pubblicato qui: http://www.cameradispecchi.com/


FilmFestival della salute mentale

Scadono il prossimo 20 febbraio le iscrizioni per partecipare alla settima edizione de Lo Spiraglio FilmFestival della salute mentale, evento di corti e lungometraggi, che si terrà a Roma dal 31 marzo al 2 aprile presso il MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo. Il festival è nato con lo scopo di raccontare il mondo della salute mentale nelle sue molteplici varietà. Il bando è gratuito e aperto ai lavori realizzati sia dai centri di produzione integrata (centri che lavorano sul disagio psichico) che dai videomaker ed è diviso in una sezione dedicata ai cortometraggi (durata max 30’) e una riservata ai lungometraggi (oltre i 30’). La partecipazione è aperta a tutti i generi (fiction, documentario, animazione, ecc.), purché l’opera tratti il tema della salute mentale, in modo esplicito o simbolico, con risultati validi e originali. La scadenza per la presentazione dei lavori è fissata al 20 febbraio e tutta la documentazione per partecipare al festival è scaricabile dal sito del festival: http://www.lospiragliofilmfestival.org


Un nuovo blog per l’insegnamento delle materie audiovisive

Un nuovo blog dedicato all’insegnamento delle materie audiovisive negli istituti italiani. Il sito nasce dall’esigenza di creare un luogo di collegamento e di confronto per un settore nuovo e in continua evoluzione. “Cinema e scuola” cercherà di raccogliere le varie esperienze degli insegnanti di cinema in tutta Italia: una sezione sarà dedicata ai materiali didattici (in un’ottica di condivisione e rielaborazione), un’altra riunirà i link e gli indirizzi dei Licei Artistici e degli Istituti Tecnici e Professionali dove si insegnano discipline audiovisive. Previsto anche uno spazio alla scoperta di nuovi software e tecnologie multimediali che possano fungere da prezioso supporto nello studio dell’immagine in movimento. https://cinemaescuola.wordpress.com/

   

Copyright © 2000-2017  ildocumentario.it