Fondato e diretto da Stefano Missio e Francesco Gottardo

  EN  |  ES  |  FR  |  RU 

Anno XVI, 21 giugno - 12 luglio 2015

Home Page | Notizie | Festival | Proiezioni | Set | Tecnica | Pubblicazioni | Formazione | Video | Archivio

 Iscriviti alla mailing list

 Nome/Nick

 Cognome

 Professione

 E-mail*

* obbligatorio

 Proiezioni
Dal Ritorno di Giovanni Cioni
Luisiana di Roberto Minervini
Contadini di montagna di Michele Trentini
I cavalieri della Laguna di Walter Bencini
 Scadenze
29 giugno

Premio "Storie!"

30 giugno

Jihlava International Documentary Film Festival

Bellaria Film Festival Anteprimadoc

Festival dei Popoli

Mediterraneo Video Festival

1 luglio

Prix Europa

6 luglio

Festival International du Court Métrage de Clermont Ferrand

10 luglio

Annecy Cinéma Italien

Das Kasseler Dokumentarfilm und Videofest

15 luglio

Parma International Music Film Festival

MedFilm Festival

CinemAmbiente

30 luglio

Foggia Film Festival

31 luglio

Guangzhou International Documentary Film Festival

2 agosto

Sundance Film Festival


Pesaro, 3-5 luglio

Pesaro Doc Fest “Hai Visto Mai?”

Il Festival del documentario ideato e diretto da Luca Zingaretti torna con una nuova veste, dal 3 al

5 luglio si svolgerà infatti a Pesaro la prima edizione del Pesaro Doc Fest “Hai Visto Mai?”. 10 i documentari in concorso divisi in due sezioni: 6 i finalisti per la sezione 30’doc: COME una stella di Bartolomeo Pampaloni, Daily Lydia di Marco Zuin, IN cerca di un amico di Karma Gava & Alvise Morato, L’autre peine di Djamila Sfaxi, Rebel Menopause di Adele Tulli, Rosa di Cristina Ferraiuolo. 4 i finalisti per la sezione 80’DOC: A Burning Dream di Massimiliano Davoli, I Fantasmi di San Berillo di Edoardo Morabito, Playing With Fire di Papathanassiou Anneta, The Human Horses di Rosario Simanella & Marco Landini.. Due le Giurie: la Giuria Istituzionale formata da rappresentanti del territorio marchigiano e la Giuria Ragazzi formata da 32 studenti dei licei della città di Pesaro. Due i temi principali di questa nuova edizione: l’alimentazione e il terrrorismo affrontati con ospiti d’eccezione attraverso incontri, dibattiti e proiezioni speciali. Le piazze e i palazzi della città di Pesaro si animeranno per tre giorni con eventi speciali, a cominciare dalla lettura de “La Sirena” di Luca Zingaretti in occasione della Notte Rosa. http://www.haivistomai.it


Medimed DocsMarket

Fino al 30 giugno sarà aperto il periodo di registrazione di progetti e programmi del documentario per la quindicesima edizione di Medimed che si terrà a Sitges, Hotel Calipolis dal 9 all'11 ottobre. Quest'anno, possono iscriversi bando per progetti in sviluppo: si deve avere come minimo il 25% di finanziamento del budget e una garanzia di emissione e/o co-produzione (accettati tutti i temi, generi e punti di vista) e i documentari europeo e del Sud del Mediterraneo già ultimati prodotti nel 2014 o 2015 che trattino qualsiasi argomento. Maggiori informazioni e modulo di iscrizione, qui.


Monselice (PD), 20-28 giugno

Mostra del cinema documentario etnografico

L'ottava edizione dell'Etnofilmfest si svolge a Monselice (Padova) dal 20 al 28 giugno con la direzione artistica di Fabio Gemo. 10 i documentari in concorso, tutte produzioni nazionali. Nella sezione incontri domenica 28 giugno alle ore 16.30 al Castello in aula Businaro incontro con Cecilia Mangini con la proiezione di “All’armi siam registi!. Cecilia Mangini racconta Lino Del Fra”. Sarà presente Cecilia Mangini, interventi di Luigi Di Gianni e Mirco Melanco. Il documentario, del 2015, è stato realizzato negli ambiti del Laboratorio di videoscrittura del DAMS dell’Università di Padova, docente prof. Mirco Melanco. Attraverso il racconto della sua compagna di vita, Cecilia Mangini, si delinea il ritratto del regista Lino Del Fra. Tutti gli eventi sono a ingresso libero.

http://www.etnodramma.it/


Centoventi Anni di Cinema del Reale a Milano

Il Museo Interattivo del Cinema di Milano sarà teatro di diverse proiezioni incentrate sul documentario, dall'era del muto fino alle opere odierne.

http://mic.cinetecamilano.it/rassegne


Racconti Italiani

Dopo l’interesse suscitato lo scorso anno da “L’Italia si racconta”, realizzato insieme a Cinecittà Luce, la Federazione italiana dei Cinema d’Essai ha selezionato 15 documentari che potranno essere programmati da tutte le sale associate sia in normale programmazione che in rassegne o eventi, da giugno a dicembre 2015. I film sono riuniti sotto il titolo “Racconti italiani – I documentari al cinema” e offrono uno spaccato variegato dell’Italia e di chi oggi la abita o la attraversa. 15 documentari in larga parte presentati ai festival di Venezia, Torino, Berlino, destinatari di premi prestigiosi e di attenzione critica, che testimoniano come da anni i documentaristi italiani riescano ad analizzare, filtrare, elaborare, talora reinventare, restituire la realtà attraverso stili e approcci i più disparati, accomunati da capacità introspettiva e talento visivo. In Notizie i titoli selezionati per “Racconti italiani – I documentari al cinema”.


Storie!

Il premio " Storie! - racconta con un video i personaggi e i luoghi del tuo territorio ", alla prima edizione, nasce dalla collaborazione di Future Film Festival con QN - il Resto del Carlino ed è riservato a Videomaker dai 18 anni in su, invitati a raccontare attraverso un cortometraggio storie quotidiane, ordinarie e straordinarie di personaggi e luoghi del territorio delle Marche, dell'Emilia Romagna e della Provincia di Rovigo. I video devono essere originali e devono avere una durata minima di 60 secondi e massima di 2 minuti. La giuria del premio, presieduta dal regista Matteo Garrone, assegnerà dei premi da 1.000 fino a 3.000 Euro. Il termine previsto per la consegna dell'opera è il 29 giugno. Ecco il link per trovare maggiori informazioni e prendere visione del bando: http://www.storievideocontest.it


Isola di Capo Rizzuto, 23-28 giugno

Festival Segni di Vita

Segni di Vita  non è solo un festival, ma anche un'esperienza di vita: l'uomo, la natura e il documentario come chiave per interpretare il complesso rapporto tra uomo e territorio. 5 i documentari in competizione che indagano sull’uomo e la relazione con la natura e l’ambiente che lo circonda. 5 registi italiani e internazionali raccontano 5 straordinari viaggi umani: il cammino di Roberto alla ricerca delle sue radici, per il film di Danilo Monte, le miniere sarde di Valentina Pedicini, il profondo legame di Janusz con l’acqua nel il film Deep love, il sentiero segnato dal Danubio del regista Cristian Cappucci e per finire i meandri di una Napoli mai vista di Gaetano di Vaio. Non solo cinema per questo evento unico ma anche performance, seminari e workshop con professionisti del cinema, riflessioni e dibattiti sui nuovi modelli per vivere il territorio. Professionisti del settore della sostenibilità, dei nuovi modelli economici e del turismo sostenibile si confronteranno sulle realtà del territorio. La terra è una costante e viverla in maniera assoluta è un’esigenza.

 

Corrispondenze

dal Giappone, Matteo Boscarol

Magino Village - A Tale / The Sundial Carved with a Thousand Years of Notches

Concludiamo la nostra trilogia di scritti sul collettivo giapponese Ogawa Production affrontando quello che è l'ultimo lavoro realizzato dal gruppo, Magino Village - A Tale / The Sundial Carved with a Thousand Years of Notches. Finito nel 1986 e distribuito nell'anno successivo questo lavoro è la summa dei 14 anni spesi dal gruppo a Yamagata, nel Giappone settentrionale, quando il collettivo fu invitato dagli agricoltori della zona dopo che questi videro i loro film sulla resistenza contadina di Sanrizuka. (...)

La rubrica di Virgilio

di Virgilio Tosi

Per una storia delle Associazioni di Documentaristi

Un amico documentarista mi ha chiesto tempo fa che notizie avessi di una Association Internationale des Documentaristes  o International Association of Documentary Film Makers, della quale aveva letto da qualche parte come esistente nella seconda metà del secolo scorso. Chi legge, ormai da anni, questo portale italiano sul cinema documentario trova, ad es, consultando le pagine Set, l'elenco aggiornato delle associazioni italiane ed europee, cominciando dalla European Documentary Network, con sede a Copenhagen, attiva da circa vent'anni. Per rispondere al mio amico ho dovuto fare delle ricerche, bibliografiche e su internet. Ecco i primi risultati. (...).

Critica doc

di Dante Albanesi

24 heures sur place

di Ila Bêka e Louise Lemoine (Francia/Italia, 2014, 90’)

Una piazza, un giorno. Non come Life in a Day, nel quale Kevin Macdonald ospitava l’intero pianeta, ma un luogo preciso, circoscritto. 24 Heures Sur Place è girato il 14 giugno 2014 nella Place de la République di Parigi. Un anno dopo i lavori di restauro, 40 anni dopo Place de la République di Louis Malle, 10 anni dopo il remake di Xavier Gayan, che ugualmente vivevano per un giorno sulla stessa piazza. (...)

Julien Temple ''Guest Director'' del 33° Torino Film Festival

Julien Temple, il regista britannico "inventore" del video musicale come forma d'arte e autore di numerosi film documentari e di finzione, sarà il Guest Director della 33esima edizione del Torino Film Festival (21- 28 novembre 2015). L'autore di London, the Modern Babylon, Oil City Confidential, dei film sui Sex Pistols e su Joe Strummer, di Absolute Beginners e The Great Rock'n'Roll Swindle, sarà a Torino per presentare una selezione di film ispirati al suo nuovo lavoro: The Ecstasy of Wilko Johnson. Julien Temple è nato a Londra nel 1953. Il suo interesse per il cinema emerse durante i primi anni di università quando scoprì i film del regista francese Jean Vigo. Questo lo spinse a frequentare la National Film and Television School nel Buckinghamshire. Dopo il diploma e il ritorno a Londra, l’incontro con i Sex Pistols e con la musica punk determinarono l'inizio della sua carriera. Pioniere nella realizzazione dei primi video musicali, regista di lungometraggi e serie televisive, negli ultimi anni Temple è tornato al genere documentario con il quale si era fatto conoscere dal grande pubblico nel 1980.


Concorso Nazionale Roberto Gavioli

Scade il 30 giugno il nuovo bando per il Concorso Nazionale Roberto Gavioli 2015 dedicato ai migliori documentari cinematografici e televisivi su lavoro e industria, con particolare attenzione al tema della sicurezza e dei diritti dei lavoratori. Una sezione per premio, intitolato al noto regista e produttore Roberto Gavioli, è dedicata a “salute e sicurezza sul lavoro”. Il concorso è rivolto a filmmaker, amatoriali e professionisti, senza limiti di età. L’iscrizione è gratuita. Per la data di scadenza farà fede il timbro postale. Bando e info su http://www.musilbrescia.it/


Sceneggiatura del cortometraggio, stage FEDIC

Il 13° Stage Nazionale FEDIC si svolgerà quest’anno a Calci (PI), dal 3 al 7 settembre, condotto dal regista-sceneggiatore Alessandro Grande, sul tema “Sceneggiatura del cortometraggio”. I partecipanti saranno coinvolti in un’attività molto pratica e potranno confrontarsi con colleghi provenienti da varie parti d’Italia, dando vita a sinergie e collaborazioni. Contribuiscono a rendere interessante l’evento svariati fattori: il luogo ameno, l’ottima e genuina cucina toscana, la familiarità dell’ambiente e il contributo spese veramente esiguo (rimasto invariato dalla 1.a edizione). Il bando completo è visibile qui: http://www.fedic.it/public/631.pdf


Workshop di Cinema Documentario con di Costanzo e Cristiani

Dal 3 al 13 luglio, nell’ambito della programmazione annuale di Ginestra Fabbrica della Conoscenza, con il sostegno del Comune di Montevarchi e di Fondazione Sistema Toscana, torna “Il cinema del reale” | workshop di cinema documentario alla sua 4a edizione, con una nuova sfida: riunire un gruppo di filmmaker per realizzare un film collettivo che racconti in più episodi (una regia per ciascuno) il territorio di Montevarchi: ogni episodio sarà uno sguardo personale su un luogo, una realtà. A guidare il percorso di approfondimento e preparazione dello sguardo e della narrazione dei filmmaker sul campo, nonché le singole fasi dalla ripresa al montaggio degli episodi, saranno Leonardo Di Costanzo e MACMA con il supporto di Carlotta Cristiani e Alberto Lastrucci (Direttore Festival dei Popoli). La fase di distribuzione e circuitazione del film collettivo è a cura di MACMA in collaborazione con MYmovies.it. Iscrizioni aperte fino al 28 giugno.


Clorofilla film festival

Clorofilla film festival riparte da Grosseto. Da domenica 7 giugno le proiezioni del festival di cinema promosso da Legambiente si inaugurano all’interno del progetto Muramonamour al Cassero Senese, sulle Mura Medicee del capoluogo maremmano. Le proiezioni di Clorofilla oltre a Grosseto saranno nelle prossime settimane a Carloforte in Sardegna all’interno del Posidonia Festival, poi a Ostuni  (Br), ad Alpignano (To) e a Festambiente dal 7 al 16 agosto nel Parco della Maremma (Gr).

Info: cinema@festambiente.it

   

Copyright © 2000-2015  ildocumentario.it