Fondato e diretto da Stefano Missio e Francesco Gottardo

  EN  |  ES  |  FR  |  RU 

Anno XV, 20 aprile - 4 maggio

Home Page | Notizie | Festival | Proiezioni | Set | Tecnica | Pubblicazioni | Formazione | Video | Archivio

 Iscriviti alla mailing list

 Nome/Nick

 Cognome

 Professione

 E-mail*

* obbligatorio

 Proiezioni
El Impenetrable di Daniele Incalcaterra e Fausta Quattrini
Container 158 di Stefano Liberti e Enrico Parenti
Mare Chiuso di Stefano Liberti e Andrea Segre
Il Pane a Vita di Stefano Collizzolli
Un homme médiocre en cette époque de prétendus surhommes di Angelo Caperna
Pietra Pesante di Davide Gambino
 Scadenze
15 aprile

Astra Film Festival

CMCA- Prix International du documentaire et du reportage méditerranéen

Clorofilla film festival - Festambiente

 

Ischia Film Festival

17 aprile

FID Marseille - Festival International du Documentaire de Marseille

20 aprile

Genova Film Festival

25 aprile

Antenna Documentary Festival

27 aprile

Premio storico nazionale “Luigi Di Rosa”

30 aprile

SiciliAmbiente - Documentary Film Festival

Ecologico Film Festival

Mostra Internazionale del Nuovo Cinema - Pesaro Film Festival

Jihlava International Documentary Film Festival

3 maggio

Mondo piccolo cinematografico

5 maggio

Sunny Side of the Doc


Locarno Summer Academy 2014

Sono aperte fino al 25 maggio le iscrizioni per la Filmmakers Academy e la Critics Academy, le iniziative del programma formativo del Festival del film Locarno dedicate ai giovani registi e critici cinematografici. La quinta edizione della Locarno Summer Academy, il programma formativo del Festival di Locarno, darà ancora una volta la possibilità a un’ottantina fra giovani registi, critici e studenti, di vivere l’esperienza festivaliera e di confrontarsi con i professionisti del cinema ospiti a Locarno. La Filmmakers Academy (10 – 16 agosto) si rivolge a 20 giovani cineasti di tutto il mondo, che possono godere del confronto quotidiano con autori, produttori e altre figure professionali di rilievo internazionale. L’occasione di estendere la propria rete di relazioni professionali e di approfondire la conoscenza dei diversi aspetti che definiscono un filmmaker. Da quest’anno i partecipanti potranno inoltre condividere l'esperienza locarnese con i 5 talenti selezionati per la Résidence della Cinéfondation del Festival di Cannes.

http://www.pardo.ch/Education


Visioni Notturne Sostenibili

Giunge alla terza edizione Visioni Notturne Sostenibili, la notte di documentari con gli autori che si afferma come vetrina per la promozione di documentari “dal basso”: pubblica un concorso per giovani filmaker. Belìce/EpiCentro della Memoria Viva_CRESM quest'anno ripropone la terza edizione di Visioni notturne Sostenibili che si fa, come da progetto iniziale, “itinerante” e approda a Vita (TP). Per dare ulteriore spazio ai cineasti emergenti, offrirà la residenza di una settimana per produrre un breve documentario o cortometraggio sul paese ospitante e le sue memorie. Il concorso è un'offerta rivolta a cineasti, registi, filmaker e documentaristi che in collaborazione tra loro o anche singolarmente vogliono poter offrire un contributo vivo alla memoria del territorio. Sono ammessi alla selezione del concorso documentari in su temi sociali e di costume. Tra questi verranno selezionati tre finalisti che, dal 25 al 30 Agosto, saranno ospitati a Vita per produrre i documentari con il supporto dei partner. La festa di anteprima è programmata per il 5 Settembre a Gibellina, mentre la serata di premiazione sarà il 6 Settembre a Vita con la proiezione dei documentari e con gli autori sino a tarda notte. La scheda d'iscrizione dovrà pervenire entro il 31 maggio via posta e anticipata via email. http://visioninotturnesostenibili.wordpress.com


Esce in dvd "Che il mio grido giunga a te"

“Che il mio grido giunga a te” è il nuovo documentario diretto da Paolo Fazzini e prodotto da Kinogarage incentrato sul singolare fenomeno musicale delle “messe beat”. Esce ora in una preziosa confezione curata dall’etichetta Goodfellas che vede abbinato il dvd ad un cd contenente l’unica ristampa in digitale del primo album del Complesso Gli Illuminati “Prendi la chitarra e prega”. Il film affronta filologicamente il tema delle messe beat degli anni ’60. Nel 1962 Papa Giovanni XXIII inaugurava i lavori del Concilio Vaticano II. Era giunto il momento di rinnovarsi verso i reali bisogni di una popolazione in cambiamento, e la Chiesa ne esce riformata in molti dei suoi aspetti. Fu così che, a metà degli anni ’60, anche i capelloni e le chitarre, dopo aver invaso le strade e i locali di tutta Italia, fecero il loro rumoroso ingresso anche nelle chiese e nelle parrocchie.


100.000 visualizzazioni per il nostro canale video

Il nostro canale video ha superato le centomila visualizzazioni. Un ottimo risultato, tenendo conto che sono tutti nostri contenuti (a parte due film completi di Virgilio Tosi) e che si tratta quasi sempre di interviste a registi o riprese di premiazioni. Per essere aggiornati sui video da noi pubblicati, vi consigliamo d' iscrivervi al seguente link.

http://www.youtube.com/subscription_center


I film premiati al Cinéma du réel

Si è conclusa la 36a edizione del festival organizzato al Centro Pompidou. Il Grand Prix è andato a "Iranien" di Mehran Tamadon. I film italiani: a "Il segreto" di Cyop&Kaf il PRIX Joris Ivens (e una menzione), a "The Stone River" di Giovanni Donfrancesco il Prix des jeunes. Un ex aequo a "Belva nera" di Alessio Rigo de Righi e Matteo Zopis per il Prix des détenus du centre pénitentiaire de Fresnes. Alcuni momenti del festival nella nostra galleria fotografica e video.

http://tinyurl.com/cinereel

http://www.cinemadureel.org


Bando di selezione “spaesamenti /dé paysements”

Il Centro di Cooperazione Culturale seleziona 5 candidati per la partecipazione alle attività di formazione specialistica previste dal progetto Spaesamenti/Dépaysements, realizzato in collaborazione con Airelles Vidéo di Aix-en-Provence. Il progetto offre a futuri critici, aspiranti docenti, giornalisti o programmatori di eventi l’opportunità di maturare un’esperienza formativa sull’organizzazione di attività culturali, l'analisi filmica e la scrittura critica intorno al tema della frontiera, intesa non soltanto come limite storico e geografico ma anche come confine sociale, culturale, linguistico ed etico, in un’ottica di riflessione sul contemporaneo. La partecipazione a tutte le attività di progetto è gratuita. La domanda, corredata di curriculum vitae, dovrà pervenire entro il 18 aprile.

http://gallery.mailchimp.com


Berlinale 2014

dal nostro inviato Paolo G. Sulpasso

"E di colpo venne il mese di febbraio...", le note della celebre canzone di Battiato non possono che riecheggiare arrivando a Berlino, proprio a febbraio per la Berlinale. E le emozioni sono tante... Un po' l'affrontare per la prima volta un colosso da 21 milioni di euro di budget annuale, il festival che vanta il numero di spettatori maggiore al mondo, che ricopre la città in lungo e in largo di sale di proiezione, tappeti rossi, orsi e luci scintillanti. Un po' l'essere finalmente a Berlino: la metropoli dinamica che oggi raccoglie i sogni di molti giovani europei a caccia di una propria indipendenza, di un proprio spazio esistenziale, creativo. (...) Per quanto riguarda il mondo del documentario molte le attività oltre alle proiezioni dei 64 film documentari selezionati. Primo fra tutti il programma "Meet the Docs", alla sesta edizione, ospitato all'interno dell'European Film Market (EFM).

Il fotoreportage; le video interviste: Hubert Sauper ("We Come as Friends") video 1 e video 2, Walter Bencini ("I cavalieri della laguna"), Gianni Amelio ("Felice chi è diverso") video 1 e video 2.

Continua in Notizie.

 

La rubrica di Virgilio

di Virgilio Tosi

Filmare le fotografie (seconda parte)

La puntata precedente si concludeva con un provocatorio richiamo al processo di evoluzione che la nostra corteccia cerebrale sta subendo da quando nella vita culturale dell'homo sapiens è entrato (e sta acquistando un peso qualitativo e quantitativo che si sviluppa in modo esponenziale) il linguaggio delle immagini in movimento. Non so quanti siano, tra i ventitre lettori della rubrica, quelli che abbiano dedicato un attimo di riflessione all'impatto socioculturale che questo processo evolutivo avrà, anche a breve, sul nostro modo di vedere-guardare-percepire-memorizzare-esprimerci visivamente. (...)

 

Critica doc

A cura di Dante Albanesi

Le cose belle

di Agostino Ferrente e Giovanni Piperno (Italia, 2013, 88’)
Intervista a mia madre è stato uno dei documentari italiani più belli degli anni ’90. Tornare, dopo più di un decennio, sugli stessi luoghi e personaggi vuol dire inseguire l’oggetto cinematografico per eccellenza: il tempo, l’inesorabile lavorio delle stagioni e dei rimpianti. Nel primo “episodio”, Enzo era un giovanissimo cantante di musica napoletana: si esibisce col padre tra vicoli e locali, nella certezza di grandi successi e ospitate al “Maurizio Costanzo Show”; (...)

Trento, 27 – 28 aprile

Eurorama 8 - L’Europa dei popoli nei festival del cinema etnografico

La rassegna Eurorama 8 è a cura del Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina in collaborazione con Il Trento Film Festival, presenta 11 film che nel biennio 2012-2013 hanno preso parte, in molti casi ricevendo dei riconoscimenti, ad alcuni dei maggiori festival europei di cinema etnografico. I cinque film della prima giornata, intitolata “Filmare l’altro, filmare l’intangibile”, raccontano aspetti volatili e sfuggenti della nostra società, come il disagio psichico, la fede religiosa, il tempo della festa e il quotidiano, la creatività, la musicalità dei gesti e della poesia improvvisata. “Nel lontano est: orizzonti russi e rumeni” è il titolo della seconda giornata, che propone due film ambientati in Romania, un paese ancora alle prese con le trasformazioni, spesso non indolori, dell’era post socialista. Gli altri film sono ambientati ai margini del “continente” russo, dal vicino Azerbaijan, passando per le periferie di Mosca, fino ai remoti villaggi della Siberia. http://www.trentofestival.it


Kossakovsky al cinema a Torino

"Vivan Las Antipodas", film del grande Victor Kossakovsky, è in programmazione in questi giorni a Torino alle ore 22.00 in Sala Chico al Cinema Fratelli Marx.

fratellimarxcinema.wordpress.com


"Fuoriscena" arriva in sala

Dal 22 aprile sarà nelle sale The Space il documentario sulla vita delle ragazze e dei ragazzi all'interno dell'Accademia di Ballo della Scala di Milano. Un anno di riprese realizzate dai due registi, Massimo Donati e Alessandro Leone. Guarda il nostro video con i registi che ci parlano del film. Per maggiori info sull'uscita in sala, leggi l'articolo su VareseNews.


Noto (SR), fino al 6 maggio

A Noto la prima Rassegna dei Documentaristi Siciliani

Dal 12 Aprile al Teatro Tina di Lorenzo di Noto inizierà la 1° Rassegna dei Documentaristi Siciliani. Saranno 5 gli appuntamenti, nelle date del 12, 19, 2, 29 aprile e 6 maggio, che vedranno raccolte opere eterogenee e dense di ricerca, aperte all' "indagine" sul contemporaneo e intimistiche, biografiche a tratti, aperte alla scoperta dell'identità regionale.

http://www.cinemaitaliano.info


Aperte le iscrizioni al SiciliAmbiente Doc Festival

Sono aperte le iscrizioni alla nuova edizione 2014 del SiciliAmbiente Documentary Film Festival, fino al 30 aprile. Il Festival  si svolgerà dal 15 al 20 luglio a San Vito Lo capo in Sicilia.

http://www.festivalsiciliambiente.it


Terranuova B.ni (AR), 8 - 13 aprile

Sguardi sul Reale

Torna dall'8 al 13 aprile al Centro Culturale Auditorium Le Fornaci di Terranuova Bracciolini il Festival del Cinema Documentario Sguardi sul Reale, con un ricco programma di proiezioni, laboratori, ospiti e incontri dedicati al cinema documentario. Si affrontano tematiche come la lotta dei minatori sardi del Sulcis, con la proiezione di "Dal Profondo" di Valentina Pedicini e il concerto de Le Balentes, la vita dei detenuti in carcere con "Il gemello" di Vincenzo Marra, e il viaggio di Vinicio Capossela in una Grecia devastata dalla crisi, con "Indebito". Domenica 13 aprile proiezione del film Oceano di Folco Quilici in presenza del regista. http://fornaci.org/festival


REAL D.O.C. Immagini di Origine Controllata

"REAL D.O.C. Immagini di Origine Controllata", questo il titolo del ciclo di incontri organizzati ad Acquasparta dalla Bottega Artigiana della Creatività (e dei Diritti Umani) e Teatri di Nina. Quattro appuntamenti con registi italiani per parlare di documentario, da aprile a settembre. Sarà Piero Cannizzaro il primo ospite in Corso Umberto I n. 7. Seguiranno Luca Ragazzi e Gustav Hofer, dopo di loro Agostino Ferrente e Giovanni Piperno e, per chiudere in bellezza, Cecilia Mangini.

   

Copyright © 2000-2014  ildocumentario.it