Fondato e diretto da Stefano Missio e Francesco Gottardo

  EN  |  ES  |  FR  |  RU 

  Anno XXIII, 10 - 30 agosto 2022

Home Page | Notizie | Festival | Proiezioni | Set | Tecnica | Pubblicazioni | Formazione | Video | Archivio

 Iscriviti alla mailing list

 Nome/Nick

 Cognome

 Professione

 E-mail*

* obbligatorio

 Proiezioni
Paesaggio fragile di Michele Trentini
Ennio di Giuseppe Tornatore
Il Mondo a Scatti di Cecilia Mangini e Paolo Pisanelli
La Taranta di Gianfranco Mingozzi
 Scadenze
9 settembre

Tokyo Docs

12 settembre

Malibu Film Festival

15 settembre

JIFF - Jaipur International Film Festival

Med in Doc

16 settembre

Dublin International Film Festival

Torino Film Festival

18 settembre

Zoom - Zblizenia International Film Festival

20 settembre

Punto de Vista

23 settembre

accordi @ DISACCORDI

30 settembre

Cinéma Du Réel

Alternative Film/Video

Filmwinter

Kolkata Film Festival

RAI - International Festival of Ethnographic Film

3 ottobre

Festival International du Court Métrage de Clermont Ferrand

6 ottobre

Göteborg Film Festival

10 ottobre

Premio Libero Bizzarri

14 ottobre

Fipadoc

16 ottobre

Premio Ermanno Olmi

20 ottobre

PSSST! Silent Film Festival

31 ottobre

La Première Fois

True/False film festival


Venezia 79, Leone d'oro per il documentario

Leone d’oro a sorpresa al documentario “All the Beauty and the Bloodshed” dell’americana già premio Oscar Laura Poitras che denuncia i misfatti della potente casa farmaceutica produttrice dell’ossicodone. Gran Premio della Giuria al racconto tutto al femminile “Saint-Omer” della documentarista Alice Diop (qui in concorso con il suo primo lungometraggio di finzione) a cui va anche il Leone del futuro e altri due premi collaterali.


SalinaDocFest

Torna il Festival del Documentario Narrativo (dal 15 al 18 settembre sull'isola di Salina) ideato e diretto da Giovanna Taviani: “Isole.Doc // Uniti per l’Ambiente” è il tema del Concorso Nazionale SDF 2022: un viaggio tra allegoria e realtà attraverso il Mediterraneo (e non solo) che mette al suo centro il rapporto tra uomo e ambiente. Sette film in concorso, due sezioni speciali, ospiti e incontri condiranno questa ricca edizione del SalinaDocFest. A partire dal giorno 15 settembre qui potrete vedere il fotoreportage giorno per giorno realizzato dal nostro inviato Paolo G. Sulpasso.

https://www.salinadocfest.it/


25° Mediterraneo Video Festival  

Al via la 25a edizione del Mediterraneo Video Festival. Dal 7 all’11 settembre a Stella Cilento, Mandia, Terradura e Ascea Capoluogo. “Comunità Green” è il tema del Festival. Quest’anno ben 13 i film in concorso tra lungometraggi e cortometraggi. Lungometraggi/ Feature Films: Amuka di Antonio Spanò, Belgio, Un luogo chiamato Wahala di Jürgen Ellinghaus, Francia, Togo, Germania, Princesa di Stefania Muresu, Italia, Porpora di Roberto Cannavò, Italia, Rebel love di Alejandro Bernal Rueda, Columbia, Canada, Hondalea Marine e Abyss di Asier Altuna Iza, Spagna. Cortometraggi/Short Film: Made In di Eva Marín, Spagna, Come fallire e vivere felici di Alessio Del Donno, Italia, El lector di Iván Blanco, Spagna, Pupus di Miriam Cossu Sparagano Ferraye, Italia, Fuocodentro di Vincenzo Caricari, Italia, La promociòn di Lucía Sáiz Alegre, Spagna, Magister di Gustavo Dos Santos, Portogallo. Verrà assegnato il premio al miglior documentario tra i lungometraggi dalla giuria ufficiale e tra i cortometraggi da quest’ultima e dalla giuria composta dai giovani delle comunità ospitanti. A completare la ricca programmazione, 3 Masterclass e presentazioni di libri.

https://www.medvideofestival.net


Iscrizioni per il prossimo Cinéma du réel

Sono aperte le iscrizioni per la 45a edizione di Cinéma du réel (24 marzo - 2 aprile).

La competizione prevede venti lungometraggi e venti cortometraggi. Per i film completati tra il 15 gennaio e il 1 agosto 2022: registrazione online completa e invio dei materiali di visione entro e non oltre il 30 settembre; per i film completati dopo il 1° agosto 2022: registrazione online completa e invio del materiale per la visione entro e non oltre il 1° novembre; Per i film in fase di conclusione il 1 novembre 2022: registrazione online completata entro il 1 novembre 2022 e invio degli elementi di visione fino al 15 novembre 2022. https://www.cinemadureel.org/


Workshop con il regista Pannone

Dedalus Cooperativa Sociale è lieta di presentare il senso di un luogo, un workshop di cinema documentario diretto dal regista Gianfranco Pannone diviso in tre fasi, che approderà alla realizzazione di un documentario breve sull'area urbana di Porta Capuana, nel quartiere di San Lorenzo. Il workshop si terrà presso il Centro Interculturale Officine Gomitoli nei giorni 26-29 ottobre, 24-26 novembre e 5-10 dicembre. Ultima data per presentare la propria candidatura è il 30 settembre. L’obiettivo è approfondire tutti gli aspetti della produzione, scrittura e realizzazione di un documentario, formando un gruppo di lavoro con la guida di professionisti, coordinati da Gianfranco Pannone, autore di alcuni importanti film documentari. Il workshop è rivolto a un massimo di 12 partecipanti, dai 18 ai 30 anni.   Per candidarsi è necessario compilare il modulo  a questo link entro il 30 settembre 2022 allegando un proprio prodotto multimediale (video brevi, cortometraggi, estratti da documentari, teaser, fotografie, elaborati scritti brevi come soggetti e racconti). Alla scelta, subordinata alla valutazione dei requisiti di partecipazione, farà seguito un colloquio il 6 e il 7 ottobre. La partecipazione è gratuita.


Al Bizzarri nuovo bando Opera prima

La Fondazione Libero Bizzarri e il Laboratorio Teatrale Re Nudo presentano il Bando di Concorso per documentari Fabrizio Pesiri / Opera Prima. Il Concorso è rivolto ai giovani autori fino a 35 anni di età e all’iscrizione di documentari/opera prima. I premi sono i seguenti: 1° Premio “Fabrizio Pesiri” € 2.000, 2° Premio “Per l’originalità e l’uso inventivo delle immagini” € 1.000; sono previste anche delle Menzioni speciali. Il Concorso si terrà nell’ambito del 29° Premio Libero Bizzarri previsto a San Benedetto del Tronto dal 24 al 26 novembre. La scadenza per partecipare al bando é fissata per il 10 ottobre.


MoliseCinema a Roma

Si svolgerà il 10 e 11 settembre, a Roma, all’Arena Garbatella (piazza Benedetto Brin) MoliseCinema a Roma, evento in cui verranno presentati i film vincitori della 20° edizione del Festival che si è tenuto dal 2 al 7 agosto a Casacalenda (Campobasso). Le proiezioni iniziano alle ore 21. Domenica 11 settembre, alle ore 21, apriranno la serata i corti vincitori del concorso italiano del Festival: Maestrale di Nico Bonomolo, miglior cortometraggio, e Destinata coniugi Lo Giglio, di Nicola Prosatore, menzione speciale della giuria. A seguire verrà proiettato Los Zuluagas, di Flavia Montini, vincitore del concorso documentari di MoliseCinema 2022, che racconta un’appassionante storia familiare tra Italia e Colombia. A commentare il film ci sarà l’intero il cast: la regista Flavia Montini, il protagonista Juan Camilo Zuluagas, il montatore Enzo Pompeo e i produttori Valeria Adilardi e Luca Ricciardi.

Critica doc

di Dante Albanesi

Marx può aspettare

di Marco Bellocchio (Italia, 2021, 100’)

Il cinema di Bellocchio è un infinito ritratto di famiglia, un susseguirsi di pranzi e cene, nascite, matrimoni e funerali, litigi e rivelazioni tra quattro mura in penombra. Personaggi che, prima di ogni altra cosa, sono fratelli, genitori e figli: Marx può aspettare è l’ultima pagina di questo album in progress. Un nucleo numeroso dell’alta borghesia emiliana, padre avvocato e madre rigidamente cattolica. Malato di mente, il fratello maggiore Paolo muore giovane; Marco e Piergiorgio scelgono il cinema e la letteratura, Alberto diventa sindacalista, le sorelle Letizia (sordomuta) e Maria Luisa restano legate alla tradizione cristiana. (...)

La rubrica di Virgilio

di Virgilio Tosi

Joris Ivens a Roma: una sua lezione diventata un documentario

Il protagonista di questa puntata è Joris Ivens. Il lettore o lettrice che non conosca il nome di questo maestro della storia del cinema documentario può averne una introduttoria informazione cliccando qui per leggere la puntata n. 6 intitolata Joris Ivens, cittadino del mondo, anche senza passaporto, messa in rete nel 2013. Se poi volesse approfondire la conoscenza di questo straordinario cineasta può consultare il mio libro Joris Ivens - Cinema e utopia,, 2002, Roma, Bulzoni editore. (...)

Corrispondenze

di Mario Brenta

Autori, critici e critici-autori

QQQueQQueQueQuesta mia riflessione nasce da un incontro avvenuto qualche anno fa a Firenze dove, nell’ambito della rassegna cinematografica France Cinéma, era stata organizzata una tavola rotonda intitolata un po’ polemicamente “autori vs critici”, perché faceva non solo una divisione di campo, ma creava già in partenza un’opposizione. In quell’occasione ci siamo ritrovati autori e critici, francesi e italiani, e abbiamo discusso sul tema, però assumendo dei ruoli un po’ insoliti: ad esempio noi autori dovevamo invertire la nostra parte, fare i “critici dei critici”. (...)

Torino Underground Cinefest

Novantacinque film per la nona edizione del Torino Underground Cinefest, che si terrà, dal 27 settembre al 5 ottobre 2022, al CineTeatro Baretti, sito in via Baretti, 2 a Torino. Il concorso ufficiale, con i premi in denaro, presenta 60 film totali: 11 nella sezione Lungometraggi, 14 nella sezione Documentari e 35 nella sezione Cortometraggi. Accanto a queste, vi sono, come precedentemente annunciato, tre nuove sezioni: “Italian Showcase”, riservata alle produzioni italiane, con 10 film; la sezione “Sperimentale” con 18 film; e “Insane” con 7 film anticonvenzionali. All’interno della programmazione di quest’anno, martedì 4 ottobre, alle 19.50, vi sarà la presentazione del libro di Giulia Simi “Jonas Mekas. Cinema e vita” con la presenza in sala dell’autrice che ne discuterà con Alessandro Amato. A seguire ci sarà la proiezione del documentario in concorso “Jonas in the Fields” di Peter Sampel, un film straordinario, girato in cinque anni, tra il 2015 e il 2020, che ci racconta la storia di un rifugiato lituano, Jonas Mekas, che a New York è diventato “padre dell’avanguardia americana”, convertendosi in una grande ispirazione per il cinema indipendente, per la poesia e per le persone.

https://tucfest.com/


Adolfo Celi doc ora online

Il film documentario “Adolfo Celi, un uomo per due culture” ora è disponibile su Raiplay. Realizzato dal figlio Leonardo, un ritratto di Adolfo Celi che ne ricostruisce il percorso umano e artistico fra l'Italia e il Brasile. Attraverso interviste, estratti di film, testimonianze, foto e straordinari filmati dell'archivio personale della famiglia Celi, ritorneremo nei luoghi della sua vita.

https://www.raiplay.it/


Premio Arte Laguna 17

Aperte le iscrizioni per il Premio Arte Laguna 17. Arte Laguna Prize offre agli artisti la possibilità di esporre negli spazi iconici dell'Arsenale Nord di Venezia, unirsi all'enorme rete di collaborazioni in tutto il mondo, ottenere visibilità online e vendere le loro opere sulla piattaforma Arte Laguna World, vincere un premio in denaro di € 10.000. Le iscrizioni non hanno limitazioni, sono aperte a tutti. La scadenza è il 31 ottobre 2022.

https://artelagunaprize.com


Cecilia Mangini

"Che le donne facessero cinema, praticamente, almeno in Italia, era impossibile. E quindi ho detto: Sì, va bene, lo faccio! Ci sono riuscita perché ho pensato che se mi comportavo da uomo forse ci sarei arrivata” . vi consigliamo la lettura dell'articolo "Cecilia Mangini: lo sguardo indagatore sulle realtà dimenticate" di Veronica Cirigliano su 2duerighe.com

https://www.2duerighe.com


Leone, l’italiano che inventò l’America conquista Venezia 79

 “Il cinema per me è uno spettacolo immenso dove si ripropongono fatti della vita mascherati”, inizia con la voce stessa di Sergio Leone il documentario a lui dedicato, presentato a Venezia Classici nell’ambito della 79ma Mostra del Cinema. A questo proposito segnaliamo questa recensione di Paolo Nizza per tg24.sky.it  sul documentario scritto e diretto da Francesco Zippel.

https://tg24.sky.it/spettacolo


Premio Ermanno Olmi

Torna a Bergamo il Premio Ermanno Olmi per il miglior cortometraggio. Per quest'anno l'Assessorato alla Cultura ha scelto come tema "La religione delle piccole cose". Il termine massimo per inviare i film, a cui possono partecipare opere della durata massima di 15 minuti, di finzione, documentarie o d’animazione prodotte nel 2021 e nel 2022 è fissato al 16 ottobre.

http://www.premioolmi.it

   

Copyright © 2000-2022  ildocumentario.it